Visite di istruzione giornaliere

 Le esperienze giornaliere che vi proponiamo prevedono la partecipazione attiva degli studenti nell’esplorazione del luogo, grazie a una metodologia basata sul lavoro di gruppo e giochi di ruolo ed è supportata da schede didattiche di osservazione e di approfondimento.

– il Capoluogo Marchigiano: Ancona una città tutta da scoprire

– Una giornata da Archeologo!

– Arte e natura ad Ancona!

I sopracitati itinerari includono i seguenti servizi:

– biglietto ingresso musei e chiese, incluso;

– utilizzo locali e servizi igienici per pausa pranzo;

– fornitura materiale didattico;

– possibilità di essere svolto in lingua inglese;

– possibilità di personalizzare il percorso.

Le quote di adesione si intendono a studente e sono da considerarsi per gruppi di alunni paganti di ALMENO 30 UNITA’. Diversamente, l’organizzazione potrebbe applicare una piccola maggiorazione. Sono previsti sconti nel caso in cui uno stesso docente prenoti più uscite d’istruzione nello stesso anno scolastico 2017/2018.

il Capoluogo Marchigiano:

Ancona una città tutta da scoprire 

€ 10,00 ad alunno

“Ad Ancona bisogna arrivarci alle tre del pomeriggio, e con il sole. La città sembra una zebra; strisce fonde e scure di vicoli si alternano con fasce abbaglianti e trasversali. Un paio di finestre dal riflesso stralucente fanno gli occhi. Poi se passa una nube, la zebra si muta in un cammello inginocchiato, e si aspetta di vederlo alzare da un momento all’altro, col baldacchino di San Ciriaco, sulla gobba, il santo che si sporge vestito da rajah.” Dino Garrone

Ancona, il nostro Capoluogo di Regione, si presta particolarmente per una visita d’istruzione giornaliera. E’ una città che offre piacevoli passeggiate nel verde del Parco del Cardeto , “suggestioni” dell’ antica grecia , testimonianze romane a cielo aperto, chiese e piazze imponenti, il fascino della frenetica attività portuale e musei innovativi e funzionali.

Percorso:

– ore 9:00 arrivo previsto ad Ancona in piazzale Duomo di San Ciriaco, introduzione della città, vista sul porto moderno e romano, visita alla cattedrale e inizio passeggiata;

– tappa agli scavi archeologici (anfiteatro e ambienti termali);

– percorso nel parco del Cardeto;

– Pausa pranzo al sacco e gioco libero nel parco;

– alle 14:00 continuiamo la nostra passeggiata fino alla zona panoramica del Passetto, attraversando Piazze, vie e monumenti simbolo della città;

– partenza prevista per le ore 16:00

Il percorso può essere personalizzato anche a seconda del piano di studi della scuola o della classe partecipante.

Il percorso sarà interattivo e gli alunni, saranno dotati di una mappa, da gestire in gruppi di massimo 5 studenti. La mappa dovrà essere compilata dai gruppi e in alcuni punti aggiornata grazie all’intervento di un buon disegnatore.

Una giornata da Archeologo!

€ 15,00 ad alunno

“Spinto da un forte desiderio di vedere il mondo, ho consacrato e votato tutto me stesso, sia per completare l’investigazione di ciò che ormai da tempo è l’oggetto principale del mio interesse, cioè le vestigia dell’antichità sparse su tutta la Terra, sia per poter affidare alla scrittura quelle che di giorno in giorno cadono in rovina per la lunga opera di devastazione del tempo a causa dell’umana indifferenza… “ Ciriaco d’Ancona

Come poteva, Ancona, non essere così ricca dal punto di vista archeologico? Ciriaco Pizzecolli, considerato il “padre” dell’archeologia, nacque ad Ancona nel 1391 e proprio grazie a una delle notevoli testimonianze romane della sua città, l’arco di Traiano, iniziò a coltivare la sua passione.

– ore 9:00 luogo di ritrovo Duomo di Ancona, analisi della porto antico e moderno, visita alla chiesa di San Ciriaco per la visione degli scavi riferiti al tempio di Afrodite;

– visita agli scavi archeologici dell’anfiteatro romano e ambienti termali;

– scavi del foro romano;

– percorso all’interno del parco del Cardeto e arrivo a Villarey per la visita alla necropoli;

– Piazza del Plebiscito, Museo della città, pausa pranzo;

– nel pomeriggio visita LABORATORIO DI SCAVO ARCHEOLOGICO*, con simulazione e utilizzo degli strumenti del mestiere;

– partenza prevista per le ore 16:00

Il percorso può essere personalizzato anche a seconda del piano di studi della scuola o della classe partecipante.

● Laboratorio: utilizzando gli strumenti propri dell’archeologo, faremo un viaggio all’interno della sezione archeologica del Museo e simuleremo uno scavo archeologico alla ricerca di antichi manufatti da osservare, toccare, restaurare e catalogare.

La grande arte: dal veneto alle marche 

€ 15,00 ad alunno

Lotto e Tiziano, Crivelli, Sebastiano del Piombo, gli artisti veneti del quattro e cinquecento ad Ancona. Il Seicento dal clima di calma apparente ma dai fiorenti rapporti con i maggiori artisti del panorama europeo. Infine, l’ottocento di Francesco Podesti e il Novecento del premio Marche e degli interventi di street art.

– ore 9:00 luogo di ritrovo Duomo di Ancona, analisi della porto antico e moderno, visita alla chiesa di San Ciriaco;

– percorriamo la storica via Pizzecolli e visita alla chiesa di San Francesco alle scale dove si conserva la pala di Lorenzo Lotto;

– visita in Pinacoteca “F. Podesti”;

– pausa pranzo

– Laboratorio artistico “Le ricette degli artisti”*

– percorso in città alla scoperta delle testimonianze urban e street art, fino a raggiungere il porto con l’opera di Blu e Ericailcane;

– partenza prevista per le ore 16:00

● Laboratorio: In occasione della Mostra “Tiziano & Tiziano”, siamo lieti di presentarvi un’esperienza unica che porterà le classi a vestire i panni del grande artista veneto per un giorno. Esperienza in laboratorio per la creazione di una delle ricette più misteriose della storia dell’arte: il rosso tiziano. Verrà raccontata la vita e la produzione artistica di uno dei grandi maestri dell’arte italiana, con specifico riguardo ad Ancona. Sarà un’esperienza che coinvolge l’aspetto pratico del saper fare, utilizzando i materiali degli antichi.

Ancona: itinerari ebraici

€ 8,00 ad alunno

L’itinerario si chiama “Chayim” perché “chai” è la radice ebraica della parola “vivere” e ricorda cheattraversa i luoghi della vita civile e religiosa di una comunità molto viva in Ancona, fin dal X secolo, seconda per consistenza numerica nel 1300 solo a quella di Roma, sopravvissuta a molti tentativi di soppressione fino alla tragedia novecentesca della Shoah .

Attraverso un “sentiero museale” che si dirama per tutto il centro cittadino, si riscoprono e valorizzano siti straordinari e densi di storia, tra i quali il Campo degli ebrei, antico cimitero ebraico situato nel cuore del Parco del Cardeto, uno dei più antichi e grandi d’Europa. Al suo interno sono conservate più di mille lapidi, tra stele e cippi cilindrici, datate tra il XVI e il XIX secolo, recentemente in gran parte restaurate, ricollocate e catalogate.

Percorso:

– ore 9:00 arrivo previsto ad Ancona in piazzale Duomo di San Ciriaco, introduzione della città, vista sul porto moderno e romano, visita alla cattedrale e inizio passeggiata;

– percorso nel parco del Cardeto al Cimitero Ebraico;

– pausa merenda nel giardino di Villarey;

– visita al museo della città in Piazza del Papa;

– visita al ghetto;

– partenza prevista per le ore 13:00

Il percorso può essere personalizzato anche a seconda del piano di studi della scuola o della classe partecipante.

Musedu

Il progetto Musedu, nasce dall'iniziativa di Laura, attuale responsabile per i Servizi Educativi dei Musei Civici di Ancona, e dà voce a tutti gli operatori museali che si dedicano con passione e competenza a questo lavoro. Attualmente collaborano attivamente al nostro blog, Alessandra, Marco, Enrico e Daniel. Se vuoi diventare parte del nostro team, non esitare a chiederci informazioni.

Musedu, dipartimento dei Servizi Educativi della Cooperativa “Le Macchine Celibi" di Bologna che attualmente gestisce i Musei Civici di Ancona, ha trasformato le passioni sociali e gli interessi culturali in un sistema professionale, con l’obiettivo di favorire una sempre più ampia partecipazione alla cultura con particolare riguardo al settore scolastico e alle fasce più emarginate. La cooperativa è parte della Lega delle Cooperative di Bologna e aderisce al Consorzio Nazionale dei Servizi, in possesso della Certificazione di Qualità per erogazione di servizi di gestione centri giovanili e culturali, biblioteche, musei ed eventi culturali. I servizi educativi saranno gestiti da personale professionale nel settore dell’educazione e della formazione, guide turistiche provinciali autorizzate e figure nel settore dell’archeologia, della storia dell’arte e del restauro dei beni culturali.

La Nostra Mission

Il progetto Musedu sta lavorando per diventare un punto di riferimento nel settore dei Servizi Educativi Museali di qualità.

Il nostro obiettivo risiede nel voler applicare, giorno dopo giorno, i principi alla base del nostro metodo, verificarne l'efficacia, correggerlo e migliorarlo, così da poterlo rendere sempre migliore.

Puntiamo a creare proposte didattico-educative che si integrino con l'ambiente museale e che nascano dalla reale e profonda conoscenza del patrimonio in esso conservato, così da configurarsi come attività scientifica. Lavoriamo sempre più per far si che i servizi educativi museali si affermino come centro di ricerca interno all'organico di un museo.

Scrivici !

14 + 14 =

Musei Educativi 

0712225047 (Musei Civici di Ancona)

3381726039 (Dott.ssa Laura Lanari)

info@museieducativi.it

Museo della Città 

Pinacoteca Civica

© Musei Educativi 2016